I migliori acquisti per mamma e bambino: guida completa

I migliori acquisti per mamma e bambino: guida completa

  1. INTRODUZIONE
  2. QUANDO FARE I PRIMI ACQUISTI IN GRAVIDANZA?
  3. COSA ACQUISTARE QUANDO NASCE UN BAMBINO?
  4. COSA COMPRARE QUANDO SI SCOPRE LA GRAVIDANZA?
  5. COSA COMPRARE PER MAMMA E BAMBINO DOPO IL PARTO?

Introduzione

Il tema dei migliori acquisti per mamma e bambino è tra i più caldi in assoluto durante le consulenze.

Dal momento che i neo genitori sono letteralmente investiti da continui messaggi di marketing che invitano ad acquisti non sempre utili, ho pensato di venirti incontro con questo articolo.

Oltre ai consigli su cosa comprare già dall’inizio della dolce attesa, troverai il mio videocorso “Al Profumo di Latte”, pensato per accompagnarti nel viaggio dell’allattamento al seno.

Per ulteriori dritte sul mondo mamma – bambino e per iniziare a scoprire, per esempio, come prevenire problematiche come colichette e reflusso, puoi fare un salto sul profilo Instagram @drsilva.com_official.

Quando fare i primi acquisti in gravidanza?

Discutere di migliori acquisti per mamma e bambino apre la strada a numerose domande.

Una delle più frequenti riguarda il momento giusto per iniziare a fare shopping.

Quando è meglio cominciare?

Dipende innanzitutto da cosa si compra.

Nel caso del cuscino gravidanza, diverso da quello per l’allattamento, è meglio comprarlo appena si ha modo. 

Parliamo, infatti, di un alleato prezioso per il benessere della futura mamma.

Grazie al cuscino per la gravidanza, la donna in dolce attesa ha modo, quando è sdraiata, di ottimizzare l’allineamento delle gambe, favorendo il drenaggio dei liquidi in eccesso.

Inoltre, può sostenere il pancione in crescita, prevenendo quadri di sovraccarico che interessano la schiena.

migliori acquisti per mamma e bambino

Cosa acquistare quando nasce un bambino?

Quando si apre la parentesi dei migliori acquisti per mamma e bambino, è normale parlare degli essenziali per l’arrivo del neonato e per i suoi primi mesi. Ecco l’elenco:

 

  • 2 – 3 body in cotone e di semplice chiusura;
  • 5 tutine con i piedi, fondamentali perché, a prescindere dalla stagione, la temperatura delle estremità dei neonati è bassa per via dell’immaturità del loro sistema circolatorio;
  • 5 capi circa tra felpine e maglioncini;
  • carrozzina;
  • next to me da sistemare accanto al letto di mamma e papà, per permettere alla mamma di allattare di notte in tutta sicurezza.

 

Degno di nota è anche il cappellino, essenziale, al momento della nascita, per prevenire un’eccessiva dispersione di calore corporeo.

Sempre per tenere in caldo i piedi, è bene acquistare delle babbucce, che vanno messe anche sulla tutina con i piedi.

Per quanto riguarda i pannolini, ricordo che, anche se si ha intenzione di usare i lavabili, per i primi giorni di assestamento è il caso di tenere a portata di mano un pacco di usa e getta.

Degna di menzione è anche la fascia.

Utilizzabile fin dai primissimi giorni di vita, andrebbe scelta inizialmente elastica.

Per ulteriori specifiche sui supporti, rimando al corso “Portare in Fascia e Marsupio”, tenuto dalla Dottoressa Giada Roncoroni, infermiera, e acquistabile cliccando sul pulsante qui sotto.

Cosa comprare quando si scopre la gravidanza?

Quando si scopre la gravidanza, è naturale chiedersi quali siano gli acquisti che è bene fare subito.

Essenziale è iniziare a informarsi sull’allattamento grazie a un buon videocorso.

Informandosi già quando si aspetta, è possibile arrivare alla risoluzione di problematiche pratiche come la mastite in allattamento.

Essenziale è anche un videocorso preparto.

Pure in questo caso, si può seguire da subito.

Pure in questo frangente, la praticità fa la differenza.

Con un corso preparto con un buon focus pratico, è possibile esercitarsi bene nelle posizioni per partorire, che devono essere libere (in questo articolo, spiego perché va evitata categoricamente la ginecologica).

Migliori acquisti per mamma e bambino

Cosa comprare per mamma e bambino dopo il parto?

Fare la lista nascita e darsi allo shopping sfrenato prima del parto non ha senso.

Molto di quello che serve al neonato, infatti, si scopre strada facendo.

Ecco un sommario elenco di alcuni tra i migliori acquisti per mamma e bambino da fare dopo l’arrivo del piccolo:

 

  • Assorbenti lavabili: quando si stabilizzano le lochiazioni, questi assorbenti rappresentano la scelta giusta per fornire il massimo della traspirazione a tessuti che si stanno spesso rimarginando da ferite.
  • Cuscino per l’allattamento, differente da quello della gravidanza e qui il Dottor Matteo Silva, osteopata pediatrico, spiega come mai.
  • Tappetone per il tummy time, utilizzabile già dai primi giorni a casa. Ricordati di sceglierlo di un materiale che, come il poliuretano espanso, non faccia sprofondare il bambino con gomiti e braccine.
  • Un paio di sonagli.
  • Specchio Montessori.

 

In caso di dolore durante l’attacco, un regalo fantastico per la mamma è la visita con l’osteopata neonatale.

Da effettuare nei primi dieci giorni di vita, è fondamentale per la qualità della suzione.

Il motivo? Il suddetto professionista risolve le problematiche, contratture a livello mandibolare o del collo causate da evenienza come l’utilizzo della ventosa durante il parto, che la compromettono.

Lavora in sinergia con l’ostetrica che, invece, suggerisce le posizioni per allattare migliori per un attacco profondo.

Altri articoli dal blog