Il cuscino plagiocefalia funziona davvero?

La Testa piatta e la Plagiocefalia posizionale del neonato sono talmente diffuse che migliaia di mamme acquistano un cuscino plagiocefalia sperando di prevenirla (o addirittura curarla).

Queste problematiche colpiscono fino al 48% dei neonati nei primi 2-4 mesi di vita, periodo in cui la testa del bambino è molto modellabile e cresce rapidamente.

Le conseguenze negative si ripercuotono sul benessere dei genitori, sul loro portafoglio (visite mediche) e, soprattutto, sulla salute del loro bambino.

Il cuscino plagiocefalia funziona davvero?

Te lo spiego in questo articolo ma ti anticipo che non esistono prodotti che magicamente prevengono (o risolvono) la testa piatta.

Solo le giuste informazioni ti permetteranno di farlo.

Quindi, prima di continuare a leggere, chiediti: ''sono disposta a informarmi correttamente per prevenirla?''

Se la risposta è , prosegui pure con la lettura.

Mamma che fa tummy time con il proprio bambino neonato sulla pancia

Come garantire una crescita ottimale della testolina del proprio bambino?

L' unico vero modo per prevenire (e curare) la testa piatta e la plagiocefalia posizionale del neonato è sapere quali sono gli atteggiamenti posturali errati per cui si crea e, di conseguenza, mettere in pratica le corrette raccomandazioni posturali (semplici ed efficaci) per prevenirla sin dalla nascita.

Dolicocefalia posizionale del neonato

Per motivare in maniera scientificamente ineccepibile questa affermazione, ti spiego cosa sono la testa piatta e la plagiocefalia posizionale.

Cosa sono la testa piatta e la plagiocefalia

Il termine Testa Piatta viene volgarmente utilizzato per indicare tutte quelle che, in gergo medico, vengono definite deformazioni craniche posizionali.

brachicefalia posizionale e testa piatta del neonato

Questo termine, che a primo impatto può sembrare difficile, indica semplicemente che la testa del bambino si deforma a causa di posizioni scorrette (da qui il termine posizionali) mantenute per troppo tempo dopo la nascita, periodo in cui la testa cresce velocemente ma è molto modellabile.

Perchè si creano

Le cause principali per cui un bambino sviluppa la testa piatta sono:

1. Atteggiamenti posturali errati messi inconsapevolmente in pratica dai genitori: per esempio un uso improprio della sdraietta, del divano, dell’ovetto, dei cuscini, del posizionamento in braccio o nella culla, ecc.

Sdraietta del neonato e testa piatta posteriormente (brachicefalia posizionale)

2. Atteggiamenti posturali errati messi in pratica dal bambino (dei quali i genitori non si accorgono): per esempio la presenza di un torcicollo miogeno del neonato (non preoccuparti, ti mostrerò come accorgerti subito se il tuo bambino ce l’ha e come risolverlo tempestivamente)

Neonato che mantiene la testa sempre ruotata dallo stesso lato e che, di conseguenza, rischia di sviluppare una plagiocefalia posizionale (appiattimento della testa nella sua regione occipitale postero-laterale)

Ecco spiegato il motivo per cui si può affermare con certezza che la testa piatta è completamente prevenibile e l'unico vero modo per farlo è conoscere le corrette raccomandazioni posturali da mettere in pratica sin dalla nascita!

E il cuscino plagiocefalia?

Ecco perchè il cuscino plagiocefalia non funziona davvero

Ragioniamo insieme.

Abbiamo appena compreso come la testa piatta si crea a causa di errori posturali messi inconsapevolmente in pratica dal genitore (uso scorretto della navicella, sdraietta, divano, cuscini, ovetto, ecc.) o a causa di atteggiamenti posturali del neonato (es. torcicollo).

Quindi, se un bambino usa il cuscino plagiocefalia ma assume degli atteggiamenti posturali errati, la testa piatta si creerà ugualmente!

Ecco spiegato il motivo per cui ricevo decine di messaggi così ogni mese (la risposta che vedete è dovuta al primo messaggio automatico).

Prevenire la testa piatta è facile (se sai come farlo)

Grazie all’esperienza maturata nel risolvere migliaia di casi di plagiocefalia e testa piatta del neonato (vedi foto sotto)ho imparato come prevenirle efficacemente sin dalla nascita. 

I miglioramenti di una brachicefalia posizionali grazie alle corrette raccomandazioni posturali per curare la testa piatta del neonato senza utilizzare il cuscino plagiocefalia

Per garantire una crescita ottimale del bambino basta informare correttamente i genitori durante la gravidanza o i primi giorni di vita.

Grazie alle corrette raccomandazioni posturali, ogni mamma e ogni papà può prevenire facilmente la testa piatta e la plagiocefalia posizionale del neonato (vedasi testimonianze in fondo alla pagina).

Matteo Silva, Osteopata pediatrico del libro 8 regole per prevenire la testa piatta e la plagiocefalia posizionale del neonato

Conscio della carenza informativa offerta alla stragrande maggioranza dei genitori, ho deciso di riassumere tutti i consigli che offro ai miei pazienti nel libro 8 Regole per prevenire la Testa Piatta (e la plagiocefalia posizionale) del neonato, perseguendo l’ambiziosa missione di dare la possibilità ad ogni mamma e papà di aiutare il proprio bambino in una crescita ottimale.

Le testimonianze dei genitori che hanno già letto 8 Regole per prevenire la Testa Piatta

5/5
''Conoscere come si crea la testa piatta e le giuste raccomandazioni per prevenirla, ci hanno permesso di offrire una crescita ottimale al nostro piccolo Alessandro''
Claudia
Mamma di Alessandro
5/5
''Il dott. Silva ha risolto tempestivamente le contratture che provocavano problemi di suzione del mio piccolo Matteo; dopodiché le raccomandazioni posturali che il dott. Silva ci ha suggerito ci hanno permesso di prevenire facilmente la plagiocefalia e offrire una crescita ottimale a nostro figlio.''
Giulia
Mamma di Matteo
5/5
''Prevenire la testa piatta non è mai stato così facile!
Le informazioni che offre Matteo sono semplici e pratiche, caratteristiche che rendono il corso estremamente efficace''
Alessandra
Mamma di Riccardo
5/5
Grazie ai trattamenti e alle informazioni che Matteo ci ha dato al quinto giorno di vita di Tommaso, abbiamo risolto tempestivamente un forte torcicollo che, altrimenti, avrebbe certamente creato una plagiocefalia posizionale!
Daniela e Luca
Genitori di Tommaso
5/5
Abbiamo conosciuto Matteo quando Diletta aveva 11 giorni e siamo completamente soddisfatti delle informazioni che ci ha offerto per garantire una crescita ottimale della nostra piccola bambina''
Giulia
Mamma di Diletta
5/5
Fortunatamente abbiamo conosciuto Matteo durante la gravidanza così da trovarci preparati per l'arrivo di Gioele. Con delle semplici raccomandazioni abbiamo garantito una crescita ottimale della testolina e favorito il suo sviluppo motorio (a 6 mesi già striscia dappertutto)''
Paola
Mamma di Gioele
5/5
''Abbiamo conosciuto Matteo a pochi giorni di vita della bambina per risolvere un problema di allattamento e, dopo averli risolti, abbiamo garantito una crescita ottimale della testolina di Nina''
Luigi e Laura
Genitori di Nina
5/5
''La fortuna di conoscere il dott. Silva sin dalla gravidanza (e di avere i suoi consigli) ci ha permesso di prevenire la testa piatta, evitare le coliche e avviare uno sviluppo motorio fantastico del nostro piccolo Leo''
Elisa e Matteo
Genitori di Leonardo
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on email
Share on whatsapp
Share on print

Altri articoli dal blog