Nausea in gravidanza: cause, rimedi, cosa mangiare

Nausea in gravidanza: cause, rimedi, cosa mangiare

  1. INTRODUZIONE
  2. QUANDO SI PRESENTA LA NAUSEA IN GRAVIDANZA?
  3. COME CAPIRE SE SI SOFFRE DI NAUSEA GRAVIDICA?
  4. QUANDO SI HANNO LE NAUSEE SI ASPETTA UN MASCHIO O UNA FEMMINA?
  5. QUANDO È IL CASO DI PREOCCUPARSI?
  6. LE CAUSE DELLA NAUSEA IN GRAVIDANZA
  7. CAUSE DELLA NAUSEA GRAVIDICA NEL PRIMO TRIMESTRE
  8. NAUSEE NEL SECONDO TRIMESTRE
  9. CAUSE DELLE NAUSEE IN GRAVIDANZA NEL TERZO TRIMESTRE
  10. NON AVERE LE NAUSEE IN GRAVIDANZA È NORMALE?
  11. COME FAR PASSARE LA NAUSEA GRAVIDICA?
  12. COSA MANGIARE SE SI HA LA NAUSEA IN GRAVIDANZA?
  13. I VANTAGGI DELL’OSTEOPATIA IN CASO DI NAUSEA IN GRAVIDANZA

Introduzione

La nausea in gravidanza è un’evenienza sulla quale tutte le donne in dolce attesa si pongono domande.

Quando inizia? Cosa fare se si presenta? La sua assenza è normale?: se queste domande ti stanno affollando la mente, sei nel posto giusto e l’articolo di questa pagina è perfetto per te!

Per completare le informazioni che troverai nel contenuto, puoi acquistare il videocorso sull’alimentazione in gravidanza, che ho personalmente curato e dove troverai, oltre alla parte teorica, anche tantissime ricette sane, gustose e rapide.

Per ulteriori dritte su come seguire il tuo piccolo nel suo meraviglioso percorso di sviluppo, puoi fare un giro in qualsiasi momento sul profilo Instagram @drsilva.com_official.

Quando si presenta la nausea in gravidanza?

La nausea in gravidanza è, in alcuni casi, tra i primi sintomi della dolce attesa

Arriva agli inizi del primo trimestre, generalmente fra la quinta e l’ottava settimana.

Verso la nona, raggiunge il suo picco.

In molte situazioni, è associata all’iperosmia gravidica, termine clinico per indicare un aumento della sensibilità agli odori.

Nausea in gravidanza

Come capire se si soffre di nausea gravidica?

La nausea da gravidanza si contraddistingue per alcuni sintomi distintivi. Ecco quali sono:

 

  • Da un giorno all’altro, disgusto per cibi o profumi che, fino a poco prima, non provocavano effetti.
  • Alterazione del gusto.
  • Improvvisa perdita di interesse per determinati cibi e bevande.

 

Nelle prossime righe, risponderò a un’altra domanda popolarissima sulla nausea gravidica.

Quando si hanno le nausee si aspetta un maschio o una femmina?

Il collegamento tra la nausea in gravidanza e l’attesa di una bimba non è sostenuto da alcuna correlazione scientifica.

Si tratta di un falso mito frutto della tradizione popolare.

Quando è il caso di preoccuparsi?

Quando si ha a che fare con la nausea in gravidanza che dura tutto il giorno e che porta, nel primo trimestre, a una perdita di peso superiore al 5% circa, si è in presenza di iperemesi gravidica.

Problematica che riguarda tra lo 0,3 e il 3% delle gestanti, richiede attenzione medica immediata per scongiurare evenienze come il rischio di disidratazione.

Le cause della nausea in gravidanza

Le cause della nausea in gravidanza possono variare a seconda del momento in cui il sintomo si palesa. 

Vediamo come cambiano le cose di trimestre in trimestre.

Cause della nausea gravidica nel primo trimestre

Le ipotesi scientifiche più autorevoli sulle cause della nausea in gravidanza nel primo trimestre chiamano in causa l’aumento repentino, in questo periodo della gestazione, degli ormoni estrogeni e delle beta hCG.

Nausee nel secondo trimestre

A seguito dell’assestamento dei livelli dell’ormone beta hCG, che si verifica verso la dodicesima settimana, numerose mamme in attesa vedono scemare la problematica della nausea in gravidanza.

Cause delle nausee in gravidanza nel terzo trimestre

La nausea in gravidanza è un’evenienza che può fare parte della quotidianità della futura mamma anche nell’ultimo trimestre.

Il sintomo è accompagnato da manifestazioni come bruciore di stomaco e reflusso gastroesofageo.

La causa è da ricondurre al naturale aumento di dimensioni dell’utero e al suo premere contro lo stomaco.

Non avere nausee in gravidanza è normale?

Non avere nausee in gravidanza è una situazione normale.

Non richiede assolutamente attenzione clinica e non è segno di problematiche legate al decorso dell’attesa.

Come far passare la nausea gravidica?

Apro ora l’importantissimo capitolo dei rimedi contro la nausea da gravidanza.

Essenziale è concentrarsi su due strade: il focus sulla dieta e i trattamenti osteopatici.

Vediamo di più nelle prossime righe!

nausea in gravidanza

Cosa mangiare se si ha la nausea in gravidanza?

Fare attenzione a quello che si mangia è un espediente potente contro la nausea in gravidanza.

Un consiglio che do alle donne che segue prevede il fatto di tenere a portata di mano dei cibi secchi.

Dato che i grissini possono rivelarsi troppo calorici – lo stesso si può dire per i cracker – ci si può orientare verso soluzioni come il pane carasau e il pane guttiau.

Quest’ultimo altro non è che il pane carasau con l’aggiunta di olio e sale.

Il secondo è particolarmente benefico contro la nausea in gravidanza.

Le donne che soffrono di nausee mattutine, possono assumere, al mattino, una tisana di zenzero e limone.

Per quanto riguarda gli integratori 100% zenzero, indubbiamente efficaci contro la nausea in gravidanza, il suggerimento è quello di consultare il curante.

Quando si parla di rimedi a tavola per far passare la nausea in gravidanza, è cruciale soffermarsi non solo su cosa si mangia, ma anche su come.

A tal proposito, rammento l’importanza di prediligere cotture leggere, tra cui quella al vapore.

La routine della mamma in attesa che soffre di nausea in gravidanza, che deve essere riscritta evitando di trascorrere troppo tempo a stomaco vuoto, richiede pure un focus sull’idratazione.

 

Ecco come gestirla:

 

  • Idratati a intervalli regolari.
  • Bevi acqua a piccoli sorsi.
  • Nel corso dei pasti, bevi solo l’acqua che ti serve effettivamente per la deglutizione.

Basilare è evitare, quando si beve l’acqua, di riempire totalmente lo stomaco.

I vantaggi dell'osteopatia in caso di nausea in gravidanza

Concludo menzionando i vantaggi dell’osteopatia contro la nausea in gravidanza.

Nel terzo trimestre, come già accennato, il problema deriva dalla crescita dell’utero, che rende difficile la digestione.

L’osteopata, concentrandosi, attraverso manipolazioni mirate, sul miglioramento dell’escursione diaframmatica, agisce ottimizzando i processi digestivi e di svuotamento gastrico.

Altri articoli dal blog