CURA MA SOPRATTUTTO PREVENZIONE


 L’osteopatia non prevede l’uso di farmaci e fa uso di tecniche gentili e delicate atte a ripristinare la corretta funzionalità e fisiologia delle zone disfunzionali corporee riscontrate.

 


L'osteopatia pediatrica risulta essere un fantastico metodo di cura di diversi problemi legati a traumi che si verificano durante la nascita, e un eccellente caso di medicina preventiva in quanto agisce sul neonato prima che le disfunzioni si strutturino.


SINTOMATOLOGIE TRATTATE


PROBLEMI DI SUZIONE e ATTACCAMENTO AL SENO 

 

 

Queste difficoltà risultano uno dei principali motivi di consultazione e uno dei più grandi successi di un intervento osteopatico specializzato!


Insorgono spesso sin dai primi giorni di vita e la mamma riscontra alcuni tra questi:

 

SINTOMI PROBLEMI DI SUZIONE

  • si stacca spesso dal seno 
  • tira la testa all'indietro
  • piange e risulta irritabile al seno
  • si stanca subito, si addormenta al seno 
  • la poppata è molto lunga o molto breve ( 10-15 min o 40-60 min )
  • presenza di ragadi e dolore al seno
  • preferisce un seno rispetto all'altro
  • bambino non cresce tanto o ha bisogno di aggiunte di latter artificiale

 

In questi casi non aspettare più di 15 giorni (max 1 mese)!

 

Prima si tratta il neonato e più facilmente si otterrano i risultati richiesti; proprio per questo motivo e per il benessere generale del neonato consiglio di prenotare una Prima Visita Osteopatica Pediatrica appena il bambino nasce.

 

Dai anche un'occhiata a un sito unico in Italia con un progetto in collaborazione tra Ostetrica e Osteopata per favorire l'avviamento dell'allattamento al seno:

 

www.breastfeeding11days.com

 

 


TESTA PIATTA

E ASIMMETRIE CRANICHE

 

(Plagiocefalia, brachicefalia e dolicocefalia) 

 

 Fondamentale la diagnosi precoce nei primi 3 mesi e il trattamento osteopatico con le relative accortezze dei genitori.

Ecco un'altra immagine esplicativa delle differenti tipologie di testa piatta del neonato!

 

Un'attenta valutazione può prevenire uno dei disturbi più comuni in età neonatale!



 TORCICOLLO MIOGENO

 

Nel torcicollo del neonato si nota chiaramente la testa ruotata e/o inclinata del bambino.

 E' fondamentale diagnosticarlo tempestivamente perchè è spesso in associazione e/o causa di plagiocefalie secondarie.

 Come nella plagiocefalia, anche nel torcicollo risulta indispensabile un intervento nei primi mesi di vita per garantire un accrescimento cranio cervicale corretto e fisiologico.


COLICHE del NEONATO

 

 

Spesso dovute a forti tensioni addominali gastro-intestinali e fortemente invalidanti per il neonato e per gli stessi genitori.

Provocano dolore e irritabilità nel neonato e mettono a dura prova lo stress e la cura genitoriale.

 Si risolvono trattando sia l' addome e l' intestino del neonato, sia le disfunzioni somatiche con implicazioni neuro-muscolo-scheletriche. 

Si completa la seduta garantendo una corretta alimentazione materna secondo un piano nutrizionale specifico.


REFLUSSO GASTRO-ESOFAGEO

 

 

Sintomatologia molto fastidiosa per il neonato!

 Spesso causato da multipli fattori, è di fondamentale importanza una buona anamnesi e un trattamento mirato!

 Si migliora la sintomatologia trattando la tensione gastrica e l' ipomobilità nell' escursione diaframmatica... si completa la seduta garantendo una corretta alimentazione materna secondo un piano nutrizionale specifico.

 


DISTURBI DEL RITMO SONNO/VEGLIA 

 

Spesso concomitanti alla presenza di contratture muscoloscheletriche, a sintomatologie fastidiose gastro-intestinali e irritabilità generalizzata.

 Un parto difficoltoso, troppo lungo o troppo veloce possono esserne la causa.

 Eseguendo un'anamnesi accurata e una diagnosi precisa, si potrà impostare un trattamento specifico per aiutare il bambino e i genitori in queste fastidiose sintomatologie.


PIEDE TORTO  


 DISPLASIA D' ANCA

(per il riequilibrio della postura generale e in particolare del bacino, in associazione alle terapie tradizionali)